GuidoniaToday

“Insieme per non dimenticare”: convegno-omaggio a Magistrati, Avvocati e Commercialisti uccisi per senso del dovere

L'incontro si è tenuto al Convitto Nazionale Amedeo di Savoia di Tivoli

Magistrati, Avvocati e Commercialisti per la prima volta uniti nell’omaggio ai colleghi caduti nell’esercizio delle loro funzioni.
E’ l’obiettivo di “Insieme per non dimenticare”, l’evento tenutosi stamane mercoledì 26 giugno presso il Convitto nazionale “Amedeo di Savoia” di Tivoli e organizzato dalla Procura della Repubblica diretta da Francesco Menditto in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati e dei Commercialisti tiburtini, presieduti rispettivamente da David Bacecci e Gianluca Tartaro.

Un momento di riflessione sul sacrificio di tanti Servitori dello Stato ed operatori del diritto uccisi chi dal terrorismo nero e rosso, chi dalla criminalità, chi dalla Mafia. Come Francesca Morvillo, la moglie del giudice Giovanni Falcone assassinati insieme il 23 maggio 1992 a Capaci: proprio all’unico magistrato donna ucciso da Cosa Nostra è stato intitolato il palazzo della Procura di Tivoli e stamane è stata scoperta la targa alla presenza del fratello Alfredo Morvillo e degli alunni dell’Istituto comprensivo di Cerreto Laziale vincitori del concorso bandito nel 2018 da Menditto per far scegliere alle scuole il personaggio da omaggiare.

Insieme per non dimenticare  Convitto Tivoli 3-2

La manifestazione di stamane è stata qualcosa di più: una riflessione rivolta a tutti e, soprattutto, alle giovani generazioni, cui trasmettere il seme della memoria ed il senso civico, a volte dimenticato, attraverso il convegno “Servitori dello Stato e Vittime nell’adempimento del dovere: il coraggio della verità, la forza della legalità”.

L’iniziativa è stata infatti suggellata dalla mostra fotografica “Le Rose Spezzate” promossa dall’Anm (Associazione Nazionale Magistrati) con immagini di giudici caduti per servizio, ritratti in contesti privati e familiari. E dalle mostre “Avvocati senza Paura” e “Frangar Non Flectar”, organizzate rispettivamente dall’Ordine degli Avvocati e dei Commercialisti in commemorazione dei colleghi uccisi.

Giovanni Falcone, Vittorio Occorsio, Gaetano Costa, Bruno Caccia, Giangiacomo Ciaccio Montalto, Mario Amato, sono alcuni dei magistrati omaggiati nella mostra affianco alle foto di Serafino Famà, Giorgio Ambrosoli, Mario Piccolino, Enzo Fragalà o Nino D’Uva, tra gli avvocati ammazzati per il senso del dovere, al pari di Ausonio Colli, Costanzo Iorio e Liberato Passarelli, solo per citare alcuni dei commercialisti caduti. 

Al convegno, moderato dall’avvocato Monica Rossi e presieduto dal Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Roma Giovanni Salvi, sono intervenuti i sindaci di Tivoli e Guidonia Montecelio Giuseppe Proietti e Michel Barbet, il Presidente del Tribunale Stefano Carmine De Michele, l’assessore regionale alla Sanità Alessio Amato, il Presidente della Sottosezione di Tivoli dell’Anm Francesca Coccoli, l’avvocato Fabio Frattini membro della Giunta dell’Unione Camere Penali Italiane, il Rettore del Convitto Antonio Manna e Maria Teresa Zotta, delegata alle Politiche Scolastiche della Città Metropolitana di Roma.

L’avvocato Alessandro Re dell’Ordine di Torino ha ricordato il collega Flavio Croce, mentre Flavia Famà e Marzia Fragalà hanno raccontato i rispettivi genitori avvocati uccisi. Infine Eugenio Occorsio e Sergio Amato hanno ricordato dei padri magistrati ammazzati in servizio.

Gli alunni dell’Istituto di Cerreto Laziale hanno letto davanti ad Alfredo Morvillo la poesia dedicata alla sorella magistrato con la quale lo scorso anno vinsero il concorso "Il nome dei ragazzi per l'edificio della Procura della Repubblica di Tivoli".

Insieme per non dimenticare Convitto Tivoli 2-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento