GuidoniaToday

Montecelio, Il Faro: “Emergenza idrica puntuale come l'estate”

La lista civica dell'antico borgo del Comune della Città dell'Aria denuncia l'ennesimo problema con l'acqua che rende difficile la routine estiva dei monticellesi

Il borgo medioevale di Montecelio

Un’emergenza a cadenza annuale. Il Faro Montecelio denuncia per l’ennesima estate i problemi dell’antico borgo del Comune di Guidonia Montecelio: “Puntuale come l'estate - scrive non senza ironia la lista civica - ecco si è presentata anche quest'anno a Montecelio la cosiddetta emergenza idrica. Il termine emergenza però, nella sua accezione comune, indica una circostanza o una difficoltà imprevista. Ma di imprevisto in questa sciagurata situazione non c'è nulla, dato che si ripresenta immancabilmente da decenni a questa parte”.

DISAGI - Faro Montecelio che indica i maggiori disagi subiti dai residenti della parte alta del borgo : “A soffrirne di più sono le case poste nella parte alta del borgo medioevale che per la maggior parte della stagione estiva dispongono di acqua corrente solo per poche ore al giorno, sempre e solo nelle ore notturne. Parliamo quindi di migliaia di cittadini che soffrono un disagio indicibile a causa della particolare morfologia del borgo che rende gli approvvigionamenti idrici particolarmente onerosi se non addirittura impossibili per gli anziani”.

SERBATOI COMUNALI - Emergenza idrica che, sempre secondo Il Faro, si potrebbe limitare utilizzando quanto già esistente: “La cosa è ancora più paradossale se si tiene conto che all'interno della Rocca, a pochi metri dalle case assetate, sono presenti i capienti serbatoi comunali che dispensano l'acqua a gran parte del territorio, ma che riservano solo poche gocce agli abitanti di Montecelio in virtù di un curioso impianto pensato per rifornire le utenze a valle e in ultimo quelle di Montecelio. In questo modo la mancanza di pressione idraulica rende spesso difficoltoso il ritorno dell'acqua in cima al borgo”.

ASSENZA IDRICA - Parte alta de borgo medioevale di Montecelio che oltre al disagio per l’acqua con il contagocce potrebbe trovarsi ad affrontare emergenze diverse: “La carenza idrica, che sarebbe più appropriato chiamare assenza idrica, presenta anche un altro aspetto inquietante ovvero l'impossibilità di far fronte ad un eventuale incedio - prosegue la nota del Faro -. Se si considera che gli automezzi dei Vigili del Fuoco sono impossibilitati a raggiungere le residenze più alte e che le numerose sterpaglie secche presenti tutto intorno all'abitato sono un innesco pronto a bruciare si capisce immediatamente come il rischio per i residenti sia tutt'altro che remoto. Del presunto impianto di emergenza che dovrebbe fronteggiare una tale emergenza circolano solo voci, ne idranti, ne allacci di emergenza sono dunque presenti nel borgo. Eppure un tale impianto, peraltro di semplice realizzazione, dovrebbe banalmente allacciarsi ai serbatoi e rendere disponibile l'acqua per far fronte alle eventuali emergenze. Impliciti sarebbero poi i periodici collaudi per attestarne la costante efficienza”.

PRIORITA’ - Lista Civica Il Faro che conclude: “E' quindi davvero giunto il momento che queste mancanze strutturali, per le quali non sono richieste grandi cifre ma solo l'efficienza amministrativa e la volontà realizzativa, siano affrontate con la giusta priorità. C'è infatti da sorridere rispetto agli strombazzati trionfalismi con cui si annuncia addirittura una Montecelio turistica quando poi non si riesce a fornire i più essenziali servizi alla cittadinanza. Tutto questo rende invivibili le antiche e caratteristiche case e allontana i residenti. In questo modo un paese e la sua storia, lentamente muoiono”.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

  • Concorso Mibac, bando per 1052 assunzioni in tutta Italia. Tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento