GuidoniaToday

Fonte Nuova: inaugurata la "Casa dei padri separati"

Il bene confiscato alla mafia ospiterà papà in difficoltà economica. Califano: "Si tratta di un primo passo verso il riconoscimento della legge 64/2018"

E' stata inaugurata a Fonte Nuova la "Casa dei padri separati". Il bene confiscato alla mafia è stato dato in affidamento dalle Regione Lazio attraverso un bando alla cooperativa ‘La lanterna di Diogene’.  La struttura ospiterà papà in difficoltà economica. Lo rende noto il consigliere regionale del Pd Lazio, Michela Califano.

"Si tratta di un primo passo verso il riconoscimento della legge 64/2018 - le parole di Michela Califano - che ho presentato a sostegno dei coniugi separati o divorziati. Un progetto che si basa su 3 punti essenziali: l’istituzione di centri di assistenza e di mediazione familiare in cui vengono svolte attività di consulenza psicologica e legale e superare così i conflitti familiari, soprattutto sulle modalità di realizzazione dell’affidamento congiunto. E ancora interventi di sostegno economico e abitativo nei confronti del coniuge più “debole” per contrastare situazioni di disagio. Una questione di dignità e di civiltà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

Torna su
RomaToday è in caricamento