menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcalendarcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcasesunnysuncloudwhitecloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfograinlightblackcloudsleetsnowcelsiuslock-openlog-outeditfiletrophy

Guidonia Today

Calcio Eccellenza: per il Guidonia derby e sorpasso

Ancora una vittoria per i giallorossi che superano in trasferta la Fontenuovese scavalcandola in classifica. Bernardini: "Dobbiamo proseguire su questa strada"

Il Guidonia dopo un gol (foto Marco Innaro)

FONTENUOVESE: Grieco, Pasculli, Palmerini, Del Prete, Santoni, Giovannetti, Iannilli (1' st Ceccarelli), Petrocchi (1' st Cuppitelli), Petrangeli, Lalli, Festra (34' st Prioteasa). All.: Sgherri. GUIDONIA: Ciccioli, Campione, Mastrantoni (22' st Faienza), Lolli, D'Alessio, Mechelli, Bangrazi, Borghi, De Lucia, Cascini (46' st Marinelli), Peri. All.: Santolamazza. MARCATORI: 20' pt Peri (G); 13' st Borghi (G); 18' st Lalli (F). (Fonte tabellino Corriere dello Sport).

GUIDONIA DA RECORD: Ancora una vittoria per il Guidonia che si aggiudica in trasferta il derby con la Fontenuovese. Tre punti che allontanano sempre più i giallorossi dalla lotta salvezza e che gli permettono di superare in classifica i cugini nomentani ora sotto di due lunghezze (33 e 31 punti). Match dell'impianto di via Palombarese che si conclude come all'andata per 1 a 2 ma a parti inverse. A decidere l'ottavo risultato utile consecutivo per la squadra di Romolo Santolamazza (7 vittorie ed 1 pareggio) le reti di Peri e Borghi, con l'ex Lalli ad accorciare nel secondo tempo per l'assalto finale che non scardina il fortino del Guidonia.

SODDISFAZIONE BERNARDINI: Momento positivo per il Guidonia che aveva visto in settimana le dichiarazioni del presidente Giuseppe Bernardini che soddisfatto aveva commentato: “Stiamo lavorando molto bene e i risultati si vedono. Abbiamo sbagliato qualcosa in estate, ma abbiamo avuto il coraggio di comprendere i nostri errori e siamo ripartiti a dicembre con il mercato invernale. Il calcio è questo. Adesso c’è un buon gruppo e la salvezza diretta è molto vicina. Dobbiamo proseguire su questa strada perché abbiamo intenzione di toglierci ancora molte soddisfazioni nelle dieci partite (nove ndr) che mancano alla fine del campionato”.



Commenti

    Più letti della settimana

    Torna su