GuidoniaToday

Nuova ordinanza chiusura Aquapiper: "Troppi solventi clorurati"

Il Comune di Guidonia Montecelio notifica la Determinazione Dirigenziale del Dipartimento della Provincia al parco acquatico di via Maremmana Inferiore. La chiusura comunicata dal parco acquatico sul sito web

Una questione relativa allo scarico delle acque reflue industriali dove si evidenzia la presenza di Composto Organo Alogenati (Solventi clorurati) in concentrazione troppo alta. Questa la base della motivazione che ha portato il Comune di Guidonia Montecelio a comunicare con una nuova Ordinanza (n.310 del 10 agosto 2012) “l'immediata sospensione dell'attività del parco  acquatico denominato "Aqua Piper" sito in Guidonia Montecelio Via Maremmana Inferiore Km 29,300 fino all'emissione di provvedimento di autorizzazione allo scarico da parte del competente Ufficio Provinciale”. Autorizzazione rilasciata allo stesso parco acquatico in data 25 maggio 2012, revocata dopo il rapporto trasmesso dall’Arpa Lazio (n. 8862 del 15/06/12), arrivato dapprima sul tavolo del Dirigente del Dipartimento 04 Tutela, acque, suolo e risorse idriche della Provincia di Roma per poi pervenire sulle scrivanie del vicesindaco di Guidonia Montecelio e del dirigente dell’area III  Attività Economico Produttive che hanno firmato e fatto pervenire l’ordinanza all’amministratore unico della società che gestisce il parco acquatico di Guidonia Montecelio.

LUGLIO 2012 - Ordinanze sulle acque dell’Aquapiper che sono cominciate lo scorso 7 luglio quanto il direttore del Dipartimento Prevenzione della Asl Rmg ha comunicato al Comune di Guidonia Montecelio la presenza di ‘una diffusa contaminazione batterica’ in alcuni impianti con successiva ordinanza 57506/12, sempre del Comune di Guidonia Montecelio, che ha determinato “l’assoluto divieto di balneazione presso il suddetto parco acquatico (...) mediante l’affissione di idonei cartelli”. Atto che muove dall’art. 50 del D.LGs 267/2000 a norma del quale “in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale le ordinanze contingibili ed urgenti sono adottate dal Sindaco, quale rappresentante della comunità locale”. Un fulmine a ciel sereno che l’amministratore unico della società che cura gli interessi dell’Aquapiper rigetta al mittente in data 9 luglio (Protocollo Generale 57553) chiedendo “l’ immediata revoca dell’ordinanza sindacale 57506 in quanto le analisi sono totalmente inattendibili, poichè i verbali dei campionamenti della Asl Rmg sono all’origine del provvedimento privi di data, ora ed indicazione del dipartimento di prevenzione (...) tutte le piscine sono state svuotate e riempite con acqua nuova, la filtrazione, la clorazione e la pulizia sono tenute a regola d’arte. Se necessario vengano effettuati nuovi prelievi anche se la società controlla con istituto privato con cadenza settimanale tutte le acque delle piscine”.  

AGOSTO 2012 - Quindi un ulteriore nota del Dipartimento di Prevenzione della Asl Rmg con la quale si comunica che a seguito dei campionamenti effettuati il 27 luglio tutte le piscine sono risultate non conformi ai requisiti previsti dal DGR Lazio n.407 dell’11 luglio 2006, da qui la penultima ordinanza del Comune di Guidonia Montecelio del 2 agosto (287 prot.64626/2012) con la quale si determina “l'assoluto divieto di balneazione presso il suddetto parco acquatico, per grave e diffusa contaminazione batterica in tutti gli impianti natatori della struttura”. Poi la chiusura del parco (come confermato dal sito web dell’Aquapiper) sino all’ordinanza di oggi che determina una nuova “sospensione dell'attività del parco acquatico denominato”, che dalle pagine del sito comunica: “Ci scusiamo per i disagi avvenuti in questi giorni e vi informiamo che tutta la struttura, comprensiva delle sue attrazioni (la piscina olimpionica, l’enorme piscina ad onde, il canopo, il funghetto idromassaggio, la tartaruga e tutti i scivoli per grandi e piccoli) riaprirà a partire da sabato 11 agosto".  
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento