GuidoniaToday

Tivoli Terme, bonifica Stacchini: "Prefetto ha assicurato intervento forze dell'ordine"

Lo comunica il sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti: "Abbiamo fatto tutto quanto dovuto"

L'ex polverificio Stacchini a Tivoli Terme

Il Sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti ha ricevuto ufficiale comunicazione dell'inserimento, all'ordine del giorno della prossima seduta del Comitato provinciale per l'ordine pubblico e la sicurezza, presieduto dal Prefetto di Roma, dell'attuazione dell'azione di bonifica dell'area dell'ex Polverificio Stacchini a Tivoli Terme. 

RICHIESTA FORMALE - Tale azione era stata formalmente richiesta dallo stesso Sindaco Proietti che, ai fini della tutela della salute pubblica della popolazione interessata e degli stessi occupanti, aveva nei giorni precedenti investito della questione anche la Procura della Repubblica di Tivoli. "Il Prefetto di Roma Franco Gabrielli, nella sua recente visita a Tivoli - le parole di Giuseppe Proietti -  ha assicurato il sostegno della Prefettura e delle forze dell'ordine per consentire ai proprietari di avviare i lavori di bonifica e di messa in sicurezza delle aree ancora occupate da coloro che non hanno accettato, in questi mesi, di partire spontaneamente".

LIBERAZIONE DELLE AREE - Una nota nella quale il sindaco della Città dell'Arte spiega: "Come è noto, l'amministrazione comunale, su iniziativa dell'Assessore all'ambiente Marialuisa Innocenti e dell'Assessore al welfare Maria Luisa Cappelli, a seguito della conclusione della pluriennale procedura fallimentare che aveva coinvolto i terreni dell'ex Polverificio, ha ordinato ai nuovi proprietari tutti gli interventi necessari alla liberazione delle aree dalle ingenti quantità di rifiuti speciali e nocivi accumulati abusivamente negli ultimi anni da parte di aziende, artigiani e operatori commerciali". 

IMPEGNO DEL PREFETTO - Una operazione di bonifica che richiede ora l'intervento delle forze dell'ordine: "Per fare ciò è indispensabile che le aree siano rese disponibili per i lavori. Abbiamo fatto tutto quanto dovuto, ora è necessario il supporto delle forze dell'ordine. Siamo certi - prosegue Proietti - che il Prefetto manterrà gli impegni assunti e non c'è alcun motivo per dubitarne".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIGILIA DELLA BONIFICA - "Proprio perché si è arrivati alla vigilia dell'azione di bonifica si richiede a tutti il responsabile, opportuno e necessario riserbo per non vanificare l'operato che cittadini, comitati, associazioni di volontariato e amministrazione comunale hanno portato avanti fino ad oggi. Distinguendosi da strumentalizzazioni demagogiche - conclude il sindaco della Superba - manifestate da alcuni attivisti partitici locali, tale operato, con la riduzione del numero degli occupanti da circa 550 di un anno fa agli attuali 140, senza far ricorso ad azioni di forza, a detta di molti attenti osservatori ha costituito anche un modello di riferimento comportamentale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

  • Coronavirus: a Roma e provincia 7 nuovi contagi. Positiva al Covid19 famiglia proveniente dagli Usa

Torna su
RomaToday è in caricamento