GuidoniaToday

Il Prefetto Gabrelli in visita a Tivoli per la sicurezza del territorio

Nell’aula consiliare di Palazzo San Bernardino si è tenuto l’incontro con il Sindaco Proietti e i rappresentanti delle forze dell’ordine e della Procura, alla presenza della Giunta e del Consiglio

L'incontro a Palazzo San Bernardino con il Prefetto Gabrielli

Si è tenuto nella mattinata del 6 maggio a Palazzo San Bernardino a Tivoli l’incontro tra il Prefetto di Roma Franco Gabrielli, l’amministrazione comunale e i rappresentanti delle forze dell’ordine del territorio. Su proposta del Sindaco Giuseppe Proietti, l’incontro è avvenuto alla presenza della Giunta e del Consiglio. Tema principale dell’incontro, la sicurezza e l’ordine pubblico non solo a Tivoli ma anche nei territori di competenza delle forze dell’ordine che hanno sede in città.

GLI INTERVENTI - Il Presidente del Consiglio, Andrea Napoleoni, ha dato il benvenuto a nome della comunità al Prefetto e poi si sono susseguiti gli interventi dei rappresentanti della Procura e di Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo Forestale, Polizia locale della Città metropolitana, Polizia stradale, Vigili del fuoco e Polizia locale del Comune di Tivoli.

NUOVO APPROCCIO - Consiglieri comunali, Assessori e Sindaco sono poi intervenuti per completare il quadro della situazione, fornendo al Prefetto le informazioni necessarie per conoscere la realtà attuale della città. “Ringrazio il Signor Prefetto per questo approccio nuovo al rapporto con le realtà che operano sul campo - ha commentato nel suo intervento il Sindaco Proietti – e per aver voluto questo incontro con l’obiettivo di conoscere il territorio e percepirne le sue esigenze, soprattutto le criticità in materia di sicurezza”.

CAMBIAMENTI SOCIO-ECONOMICI - Il Sindaco ha illustrato anche i cambiamenti socio-economici che hanno riguardato l’evoluzione della città dal dopoguerra ad oggi e ha affrontato infine il tema dell’ex Polverificio Stacchini e delle aree limitrofe. “Grazie agli interventi messi in campo dall’amministrazione comunale in collaborazione con tutte le forze dell’ordine - ha spiegato Proietti - le presenze sono notevolmente diminuite negli ultimi mesi. Ora siamo arrivati alla fase conclusiva. I proprietari dei terreni, a seguito delle sollecitazioni del Comune di Tivoli, hanno accettato di farsi carico degli interventi di messa in sicurezza e di bonifica. Le persone che hanno deciso di rimanere in quei luoghi senza le minime condizioni di vivibilità, nei prossimi giorni dovranno andare via per fare in modo che vengano immediatamente avviati i lavori. Siamo arrivati al punto in cui la buona politica di un’amministrazione che ha affrontato il tema con buon senso e civiltà deve essere accompagnata dall’intervento delle forze dell’ordine”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL PREFETTO GABRIELLI - Il Prefetto Gabrielli ha ringraziato il Sindaco per avergli offerto l’opportunità di ascoltare anche il Consiglio e la Giunta e ha assicurato che quello di oggi è stato il primo di una serie di incontri periodici che si ripeteranno a Tivoli, anche per verificare l’efficacia delle nuove misure che metterà in campo, d’accordo con le forze dell’ordine, per migliorare la sicurezza nel territorio. Il Prefetto ha assicurato la massima disponibilità anche per concludere in pochi giorni, con il supporto delle forze dell’ordine, il programma che porterà alla bonifica e alla messa in sicurezza dei terreni dell’ex Polverificio Stacchini e delle aree limitrofe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 19 nuovi contagiati: sono 3826 gli attuali positivi nel Lazio

  • Coronavirus, 20 nuovi contagi tra Roma e provincia: 3786 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento